Cosa Vedere nei Dintorni di Siviglia: 10 Paesi ed Escursioni

Vuoi sapere cosa vedere nei dintorni di Siviglia?

Dopo aver visitato una città magnifica e frizzante come Siviglia, non sarà facile scegliere dove dirigersi nei dintorni!

L’offerta è davvero ampia e spazia dalle risorse naturalistiche allo splendore delle città storiche.

Se hai deciso di fare base nella città andalusa, e stai cercando informazioni su cosa vedere nei dintorni di Siviglia, ho selezionato per te alcune località poco distanti così da poter fare delle gite in giornata da Siviglia senza alcun problema.

Sei pronta/o? Iniziamo il nostro viaggio nei paesi vicino Siviglia: scoprirai luoghi unici e indimenticabili. 

Escursioni Siviglia: alla scoperta di Itálica

Cosa vedere nei dintorni di Siviglia_ Italica

Iniziamo da un luogo molto vicino a Siviglia, Itálica e Santiponce. Risalente al 206 a.C., questo insediamento nacque come accampamento delle legioni romane durante la grande battaglia di Ilipa, vinta da Scipione l’Africano.

Il sito è considerato unico per due motivi: essere stato il luogo di nascita di due imperatori romani, Traiano e Adriano, e possedere uno degli anfiteatri più grandi al mondo.

Vediamo cosa non puoi perde durante la visita, gratuita per tutti i cittadini UE:

  • le mura, originariamente dal perimetro di 50 ettari;
  • l’anfiteatro dove si svolgevano spettacoli con i gladiatori; pare potesse contenere sino a 25000 persone;
  • il teatro, dove venivano rappresentate commedie, tragedie e spettacoli di mimo;
  • i mosaici delle varie domus. Unici quelli della Casa degli Uccelli e del Planetario.

Puoi arrivare a Itálica in auto in 20 minuti, mentre con il bus in 30 da Plaza de Armas (linea 1720 – m-170a da Siviglia a Saltiponce, €1,50).

Vuoi visitare il sito archeologico con una guida esperta che ti racconta fatti, leggende e curiosità sul questa antica città romana? Ecco il tour che fa al caso tuo. Include anche il trasporto da e per Siviglia.

Gita fuori porta Siviglia: la città di Carmona

Carmona tra le città vicino Siviglia da visitare

Veniamo a una delle città più antiche del continente europeo: Carmona. La sua fondazione risale all’età del rame, e nel tempo si è trasformata in una cittadella cinta da mura possenti, torri e porte monumentali.

Da qui sono passati numerosi popoli: Tartessiani, Cartaginesi e coloro che hanno lasciato la maggiore impronta: i romani.

La visita a Carmona non può non iniziare dal centro storico, immergendosi nei vicoli che trasudano folclore, assaporando le delizie delle pasticcerie tipiche (ottima la torta inglese).

Ma vediamo quali sono le attrazioni principali che ti consiglio:

  • Chiesa di Santa María la Mayor (€3);
  • Necropoli romana (gratis);
  • Alcázar de la Puerta de Sevilla (€2, gratis il lunedì)
  • Museo nel Palazzo dei Marqués de las Torres (€2,50, gratis il martedì)

Puoi visitare Carmona in due modi.

  • In maniera autonoma, in questo caso puoi raggiungere la città in auto oppure tramite il bus Alsa (da Plaza de Armas a Siviglia,  a partire da €2,69).

Per arrivare a Carmona, ti consigliamo di utilizzare il bus Alsa (da Plaza de Armas a Siviglia,  a partire da €2,69) o di optare per il tour guidato di Cordova e Carmona di Getyourguide (€95).

La Ronda de los Pueblos Blancos

Ronda e los pueblos blancos

Particolarmente negli ultimi anni, uno dei tour più apprezzati dell’Andalusia è quello dei cosiddetti Pueblos Blancos, cioè i paesi bianchi.

Questi piccoli centri, arroccati sulle alture, sono molto caratteristici perché tradizionalmente le case sono pitturate di bianco candido, per mitigare il caldo torrido di queste zone.

Girando per questi paesi vicino Siviglia (i pueblos blancos sono 19), ti troverai ad attraversare il parco naturale della Sierra de Grazalema nella provincia di Cadice.

Potresti fare un percorso ad “anello” dei pueblos secondo noi più suggestivi, in questo ordine:

  • Castillo de las Aguzaderas (prima tappa imperdibile);
  • Olvera;
  • Setenil de las bodegas;
  • Ronda;
  • Grazalema;
  • Zahara.
Gita fuori porta da Siviglia: in alternativa, se preferisci una visita più comoda che include il trasporto e una guida esperta (in italiano) ti consiglio questo tour di Civitatis.

I paesi vicino Siviglia: Osuna

Ecco un’altra perla tra i luoghi da vedere nei dintorni di Siviglia: Osuna! Adagiata sulle pendici di un colle, è attorniata dalla splendida e fertile campagna sivigliana. 

Osuna è un concentrato di storia e ricchezza culturale, nonché di preziosi musei, palazzi, conventi e chiese. Vediamone alcuni:

  • l’antica Audiencia;
  • Museo dell’Arte Sacra;
  • Museo Archeologico;
  • la Casa de los Condes de Cepeda;
  • i palazzi di Calle Sevilla e San Pedro.

Goditi Plaza Mayor e il centro di Osuna, magari con una visita guidata (€30, in spagnolo) o delle cave antiche (€2).

Per gli appassionati della serie Il Trono di Spade, ad Osuna sono state girate alcune scene della quinta stagione. Puoi leggere il mio articolo approfondito per scoprire quali sono i luoghi di interesse principali : Cosa vedere a Osuna in Spagna

Puoi arrivare in auto in circa un’ora o in treno dalla stazione Santa Justa con Renfe (da €11,50).

Parco nazionale di Doñana

Gita fuori porta da Siviglia al Parco Nazionale della Donana

Il Parco Nazionale di Doñana copre un’area di 54000 ettari ed è una delle aree naturali più importanti d’Europa, Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Si trova nella provincia di Siviglia, tra i comuni di Almonte, Hinojos, Aznalcár e Puebla del Río. In questo parco sono numerosissime le specie faunistiche (particolarmente uccelli), ma il suo vero punto di forza è la sorprendente biodiversità che comprende tra l’altro: 

  • pinete;
  • spiagge; 
  • paludi;
  • dune mobili.

Uno dei posti più caratteristici del parco è sicuramente il paesino di El Rocío, dove noterai subito l’assenza di qualunque tipo di asfalto nelle strade.

Qui si compie la famosissima la Romería, pellegrinaggio religioso e festa tra le più importanti di Spagna, che riesce ad attirare un milione di fedeli all’anno, devoti alla statua della Virgen del Rocío custodita nel famoso Ermita.

Proseguendo nel parco, ammira la fauna come il fenicottero e l’airone cenerino e altre meraviglie come l’imponente scogliera sabbiosa di Asperillo.

Potrai arrivare al parco in bus da Siviglia Plaza de Armas con la compagnia Damas (€7).

Il parco può essere visitato in autonomia, ma vista l’estensione consiglio vivamente di partecipare a una visita guidata.

Visita guidata Parco Nazionale di Doñana: In questa escursione di un giorno avrai la possibilità di conoscere a fondo il parco e la sua storia, oltre che visitare i principali luoghi di interesse come le maestose dune della spiaggia di Huelva. Il tour è in ITALIANO e include il trasporto da e per Siviglia. Clicca qui per prenotare il tour

Escursioni Siviglia imperdibili: la città di Cordova

Moschea di Cordova

Cordova, conosciuta anche come la città delle tre culture, è un concentrato di opere monumentali, particolarmente nella città antica.

Elencare tutto ciò che merita una visita a Cordova è davvero un’impresa, ma proviamoci!

  • i patii, decorati con fiori e fontane;
  • La Juderia, il quartiere ebraico di Cordoba, simile al Barrio Santa Cruz di Siviglia;
  • il ponte romano sul fiume Guadalquivir con i suoi 16 archi in pietra;
  • Il magnifico Alcazar
  • la Torre Calahorra con il museo Al-Andalus.

Ma l’attrazione per cui Cordova è famosa in tutto il mondo è certamente la sua Moschea, edificio di rinomata bellezza. Costruita dall’emiro Al-Rahman I nel 786, fu convertita in chiesa dopo la riconquista della città nel 1236.

Ammira le sue 1300 colonne e gli archi di mattoni bianchi e rossi. Il costo è di €11, €6 da 10 a 14 anni, €9 +65 anni. Una seconda opzione è quella di partecipare a un tour guidato della moschea.

Una chicca, distante appena 45 minuti da Cordova, sarebbe quella di ammirare le stelle in piena Sierra Morena, a Llanos de Espiel, zona considerata tra le migliori al mondo per l’osservazione celeste.

Gita fuori porta Siviglia: il Caminito del Rey

Gita fuori porta da Siviglia a Caminito del Rey

Tra le cose da vedere nei dintorni di Siviglia, i più avventurosi non possono fare a meno di percorrere il Caminito del Rey, un sentiero “aggrappato” alle pareti della gola Desfiladero del los Gitanes.

É lungo circa 3 chilometri (+ 4,8 di accesso), si trova in media a un’altezza di 100 metri sopra il fiume e il tempo di percorrenza è di 3-4 ore. 

Costruito dalla locale società elettrica per creare un accesso alle cascate del Salto de Gaitanejo e Salto del Chorro, deve il suo nome a re Alfonso XIII che lo inaugurò nel 1921.

Aperto al pubblico dal 2015, questo sentiero sospeso assicura viste mozzafiato, percorsi a precipizio (in alcuni tratti il sentiero non supera il metro di larghezza) e magnifici scorci. Insomma, un must per chi ama l’avventura!

Per visitare il Caminito del Rey, puoi noleggiare un auto e fare in maniera autonoma, oppure puoi partecipare a una visita guidata. Nel caso della seconda opzione qui trovi tutte le info necessarie alla partecipazione.

Paesi vicino Siviglia: Aracena

Aracena uno dei paesi vicino Siviglia

Per visitare Aracena e le sue bellezze, ci spostiamo in provincia di Huelva, a poco più di un’ora da Siviglia in bus. Questo comune nasconde nel sottosuolo il proprio tesoro, custodito come in uno scrigno: la Grotta delle Meraviglie.

Si trova sotto il Castello di Aracena, risalente al XIII secolo, esattamente dentro la collina.

Il percorso all’interno della grotta carsica è lungo poco più di un chilometro, con 12 caverne naturali e 6 laghi di acqua cristallina. Un tripudio di stalattiti e stalagmiti, forgiate dal tempo e dall’erosione. Da non perdere la Sala del Gran Lago, il Vetro di Dio e la Sala dello Smeraldo.

Per visitare Aracena puoi acquistare la Aracena Tourist Card (clicca su “Venta de entradas”, €12, gratis fino a 6 anni, €9 da 6 a 12 anni e più di 65), che ti farà accedere a:

  • Grotta delle Meraviglie;
  • Museo del Jamón (prosciutto);
  • Castello di Aracena.

Interessante anche il l’escursione di un giorno con partenza da Siviglia e visita di Aracena e le Miniere di Rio Tinto (€89).

Infine, un consiglio culinario: gusta le delizie locali al ristorante Mesón El Postigo: non te ne pentirai!

Un luogo molto particolare: Marinaleda

Eccoci in viaggio in una cittadina che si contraddistingue per l’originale modo di vivere: Marinaleda. Immersa nella tranquillità di una zona prettamente rurale e raggiungibile in auto in poco più di un’ora, ha come punto di forza la fiorente agricoltura e la deliziosa cucina.

Protagonisti sono l’olio di oliva e le verdure, mentre i piatti tipici sono il gazpacho, la paella di carne e le migas (buonissime!).

I luoghi da visitare e gli eventi più importanti di Marinaleda sono: 

  • la Chiesa di Nostra Signora della Speranza;
  • il quartiere di Matarredonda;
  • il Festival del Flamenco a luglio;
  • la popolare festa di Capodanno.

Ma la vera particolarità di Marinaleda è che il suo sindaco, Manuel Sánchez Gordillo, è in carica dal 1979 e ha plasmato secondo le sue convinzioni politiche l’intero paese.

Da questo punto di vista, la vita a Marinaleda rappresenta un unicum in Europa, visto che in buona parte dei casi le abitazioni sono autocostruite dagli abitanti stessi e prevedono solo  €15 al mese di “mutuo”; inoltre non esistono forze dell’ordine e gli stipendi sono tutti uguali ( €1128 per 35 ore settimanali). 

Jerez de la Frontera

cosa vedere nei dintorni di Siviglia_ Jerez de la frontera

Ed eccoci infine a Jerez de la Frontera (chiamata anche semplicemente Jerez), una delle città dell’Andalusia più vivaci, nonché emblema di storia e cultura. 

Annoiarsi a Jerez è praticamente impossibile, vista l’abbondanza di attrazioni, eventi e punti di interesse:

  • la Cattedrale, splendido edificio risalente al secolo XVII (puoi visitarla, €7 insieme alla Torre);
  • lo sherry: famosissimo vino liquoroso ottenuto dalle uve palomino. Puoi fare un invitante tour con degustazioni e tapas alla rinomata cantina Tio Pepe (€23,50, in spagnolo e inglese).
  • il flamenco. Il Festival di Jerez è considerato tra i migliori al mondo! Ti consigliamo di vedere uno spettacolo magico come questo che si svolge al Tablao Puro Arte (€30).
  • l’eccellenza della Scuola Reale Andalusa di Arte Equestre (qui trovi uno degli spettacoli più interessanti)
  • Il circuito di Jerez de la Frontera, dove si tiene il famoso Gran Premio di Spagna di Motociclismo, uno dei maggiori appuntamenti sportivi dell’anno.

Dal punto di vista monumentale, non puoi perdere la visita all’Alcázar de Jerez, magnífica fortezza dell’XI secolo, con il Palacio de Villavicencio e la sua Camera Oscura.

Esplora Jerez in modo autonomo (da Siviglia in treno in un’ora, €9,20) o se preferisci una escursione da Siviglia, partecipa ad questo tour organizzato.

Lascia un commento